Dopo il primo Partner Meeting svoltosi a Stara Zagora (Bulgaria), ogni partner ha redatto un report analitico sulle difficoltà dell’apprendimento e sull’inclusione sociale dei bambini e degli adolescenti con difficoltà di apprendimento nel proprio paese. L’analisi si è focalizzata sugli aspetti legislativi, metodologici, pedagogici e socio-educativi e ha messo a confronto le buone pratiche utilizzate dagli operatori per facilitare l’apprendimento della lingua e le conoscenze socio culturali del paese ospitante nei bambini e nei ragazzi immigrati.

I Report dei Partner, raccolti dai Partner Ubuntu e People Help the People, sono stati discussi e analizzati durante il secondo partner meeting svoltosi a Lucena (Spagna) il 1 e 2 marzo 2018.

Le buone pratiche sperimentate in ciascun paese partner saranno messe a confronto durante l’attività di Transnational training, organizzato dal Coordinatore del progetto People Help the People in collaborazione con il Centro delle Culture Internazionale UBUNTU, che si svolgerà a Palermo dal 21 al 25 maggio p.v.
Foto_News2

CALL FOR PARTICIPANTS

Il training course avrà la durata di 5 giorni e vi parteciperanno n.30 persone tra educatori, animatori sociali, genitori di bambini immigrati.

Il TC1 sarà condotto attraverso una metodologia non formale con l’utilizzo del metodo della facilitazione e il metodo utilizzato sarà quello della partecipazione attiva e della produzione creativa di soluzioni innovative e applicabili ai diversi contesti, dando vita ad un modello da sperimentare a livello locale.

Il Training course sarà condotto in lingua inglese (Livello A2-B1)

Se vuoi partecipare, invia il CV (formato europeo) entro il 26 marzo 2018 a: segreteria@peoplehelpthepeople.eu