Dopo 24 mesi di scambi di buone pratiche, dibattiti, scambio di esperienze, di conoscenze e competenze, di incontri con professionisti diventati “amici” si chiude il progetto “European Network for Social Inclusion – ENSI” (finanziato dal programma Erasmus+ KA2).

Il progetto ENSI è stato realizzato da 6 organizzazioni di 5 paesi EU: Italia, Bulgaria, Romania, Polonia e Spagna, coinvolgendo oltre 400 persone.

Le attività progettuali hanno prodotto un forte impatto a livello locale, grazie ai seminari di disseminazione, i local training e la tavola rotonda finale che ogni partner ha organizzato nel proprio paese, coinvolgendo insegnanti, educatori, animatori, genitori, operatori.

Gli eventi locali sono stati momenti di sperimentazione di buone pratiche e di condivisione delle proprie esperienze, difficoltà e successi in ambienti con bambini, giovani con difficoltà linguistica.

Inoltre, sono stati realizzati 2 Training Course Transnazionali a Palermo, a cui hanno partecipato più di 30 operatori per ciascun training, il cui prodotto finale è stato un Research Handbook, la cui stesura ha percorso tutte le attività progettuali: un’ attività di ricerca (sia da un punto di vista legislativo che metodologico) e un’analisi delle buone pratiche utilizzate nei paesi partner per facilitare l’apprendimento della lingua e le conoscenze socio-culturali del paese ospitante nei bambini e nei ragazzi immigrati per concludersi con un’analisi SWOT sul trasferimento delle buone pratiche e sui risultati raggiunti in ciascun paese coinvolto.

Il progetto Ensi ha costruito un network informale molto forte di enti ed operatori che ha gettato le basi per una sostenibilità nel tempo.

4bc40877-51f2-44ad-b536-fbe57e45e469